• POLITICA ENERGETICA

Tra le piantagioni degli States crescono le rinnovabili

Nel variegato mondo dei vari Stati federati americani, il Mississippi sta portando avanti la

propria politica per aumentare il contributo della generazione da rinnovabili nel proprio

mix energetico.


In accordo con la linea dello Stato, Entergy Mississippi, uno dei principali operatori energetici locali, ha annunciato il programma Economic Development with Green Energy (EDGE) attraverso il quale prevede di sostituire nei prossimi cinque anni alcuni vecchi impianti a gas naturale con 1.000 MW di energia rinnovabile, soprattutto solare. Il progetto prevede di aggiungere al portafoglio rinnovabile 500 MW entro il 2025 e altri 500 MW entro il 2027.

“Il piano EDGE - ha dichiarato Tate Reeves, governatore dello Stato - aiuterà il Mississippi

nei suoi sforzi per diventare indipendente dal punto di vista energetico e creerà nuovi posti

di lavoro”. In agosto nella contea di Sunflower, sempre in Mississippi, è stato avviata la realizzazione di un nuovo impianto solare da 100 MW che alimenterà circa 16.000

abitazioni a partire dal 2022.