• TELERISCALDAMENTO

Teleriscaldamento: pubblicata la nuova edizione dell’AnnuarioAIRU

366 milioni di metri cubi di edifici riscaldati, 11.234 GWh/anno termici consegnati

all’utenza, 0,5 Mtep risparmiati (in termini di energia primaria) e minori emissioni pari a

1,7 milioni di tonnellate di CO 2 evitate. Questi i numeri del teleriscaldamento in Italia

riportati sulla nuova edizione dell’Annuario AIRU Il Riscaldamento urbano.

Completo delle schede tecniche di dettaglio relative a oltre 180 reti presenti sul territorio

italiano, l’Annuario rappresenta un vero e proprio Atlante del teleriscaldamento in Italia

ed è anche uno strumento operativo di importanza strategica sul territorio per pubblici

amministratori, energy manager, pianificatori, amministratori di condominio.

Scorrendo i dati, sono 209 i comuni che ospitano le 250 reti censite, che diventano 413 con

quelle di piccole e piccolissime dimensioni, per una estensione totale di tracciato di circa

4.551 km e un trend di sviluppo del 2,9 per cento.

Evidente il passo in avanti segnato dal ricorso al recupero industriale, che in valori assoluti

passa da 2.090 tep a 5.086 tep. Un ulteriore dato che dimostra come il teleriscaldamento

possa essere la soluzione tecnologica più adatta anche nelle aree industriali, per riutilizzare

il calore altrimenti disperso in un percorso virtuoso di economia circolare, efficienza

energetica e sostenibilità ambientale.

Nonostante alcune timide nuove iniziative, il contributo del teleriscaldamento al sistema energetico italiano potrebbe però essere maggiore se supportato da politiche coerenti con gli obiettivi di decarbonizzazione e di efficienza energetica previsti dal PNIEC e dal Green Deal europeo.

“Sappiamo che le città – scrive Ilaria Bottio, Segretario generale di AIRU – saranno il luogo

dove la maggior parte degli obiettivi che la UE si è posta possono essere meglio raggiunti e

sviluppati. Ambiti nei quali il teleriscaldamento efficiente può contribuire in modo

significativo alla sostenibilità ambientale, alla riduzione dei consumi e all’efficienza

energetica”.

via Goffredo Mameli 17 

20129 Milano (MI) 

PI e CF 03781420967

nuovaenergia@nuova-energia.com

+39 02 36597127

Seguici su

  • Bianco LinkedIn Icon

© 2020 Editrice Alkes