top of page
  • LaREd

Fotovoltaico con autoconsumo, in Lussemburgo assegnati 43,3 MW

Aumentare l’indipendenza energetica favorendo l’autoconsumo. Questo, in sintesi, l’obiettivo della prima gara indetta dal Ministère de l’Énergie et de l’Aménagement du territoire del Granducato di Lussemburgo per la realizzazione di impianti fotovoltaici con autoconsumo almeno parziale.

Il Ministero dell’Energia ha selezionato 85 progetti, su un totale di 106 presentati, per 43,3 MW complessivi e un investimento da parte degli sviluppatori di 44,4 milioni di euro. I progetti scelti beneficeranno di un contributo di quasi 16 milioni di euro e dovranno essere realizzati entro 18 mesi.


Il bando ha riguardato tre categorie: impianti fotovoltaici da 30 kW a 200 kW, con un massimale agevolato di 810 euro/kW; da 200 kW a 500 kW, con una agevolazione di 610 euro/kW; e impianti di potenza compresa tra 500 kW e 5 MW, con un contributo massimo previsto di 530 euro/kW.


La quota maggiore, con 9,7 milioni di euro di fondi e 32,7 MW di capacità conferita, ha riguardato gli impianti con potenza tra 500 kW e 5 MW. Segue la taglia 200-500 kW, con 8,24 MW di capacità conferita e 3,2 milioni di euro di contributi, e chiudono i più piccoli, con 3 milioni di euro di fondi e 5,37 MW aggiudicati.


Secondo l’International Renewable Energy Agency (IRENA), a fine 2022 il Lussemburgo poteva disporre di 319 MW di capacità fotovoltaica installata. Il Ministère de l’Énergie et de l’Aménagement du territoire del Granducato prevede di lanciare una seconda gara a luglio.

Comments


bottom of page