top of page
  • FOTOVOLTAICO

Fotovoltaico e batterie, sui tetti della Grecia piovono 238 milioni di euro

Per aumentare l’indipendenza energetica, accelerare lo sviluppo delle rinnovabili e ridurre i costi energetici, il governo di Atene ha promosso il programma Rooftop Solar, che prevede un finanziamento complessivo di 238 milioni di euro per installare impianti fotovoltaici sui tetti residenziali e degli operatori agricoli.

Per ottenere il contributo, i progetti dovranno essere combinati con un sistema di batterie per l’accumulo. Per le famiglie il contributo potrà coprire dal 45 al 75 per cento del costo totale dell’impianto, a seconda del reddito (dal 40 al 60 per cento per gli agricoltori). È inoltre previsto un ulteriore bonus del 10 per cento per le persone con disabilità e per le famiglie con almeno tre figli a carico.


Dei 238 milioni di euro complessivi del bando, 45 milioni sono destinati alle famiglie vulnerabili, 100 milioni a quelle con reddito annuo fino a 40.000 euro. Dei restanti 93 milioni di euro, 63 sono a disposizione delle famiglie con reddito maggiore di 40.000 euro e 30 milioni di euro sono destinati agli agricoltori; i soli che hanno la possibilità di non installare i sistemi di accumulo. Per le batterie, il finanziamento copre tra il 90 e il 100 per cento del costo, sempre a seconda del reddito.


In linea con il piano REPowerEU, l’obiettivo del programma Rooftop Solar è quello di installare sui tetti delle abitazioni almeno 200.000 impianti fotovoltaici con potenza massima di 10,8 kW combinati con sistemi di batterie. Il bando, che scadrà a giugno 2024 o a esaurimento fondi, ha già ricevuto 3.500 domande.


Sempre nell’ottica di una maggiore autonomia energetica delle famiglie, il Governo greco ha varato un programma da 100 milioni di euro per l’installazione di 120.000 impianti solari termici; il finanziamento copre il 60 per cento dei costi, con un massimo contributo previsto per famiglia di 900 euro.

Comments


bottom of page