• MERCATI

Caro bollette in Romania. Aumenta il sostegno alle famiglie

A novembre 2021, con un decreto legge ad hoc, il governo di Bucarest era intervenuto per calmierare i prezzi dell’energia, in particolar modo in favore delle famiglie.

Ora, con un nuovo provvedimento, il governo del premier Nicolae Ciucă ha deciso di rivedere i parametri e aumentare l’entità del sostegno alle famiglie, per i loro consumi di elettricità e gas naturale per il periodo 1 febbraio-31 marzo 2022.

Con un’ordinanza di emergenza, il prezzo finale dell’elettricità per le famiglie sarà di 0,68 RON (0,138 euro) per kWh, con una soglia di consumo che passa da 300 kWh a 500 kWh nel periodo considerato. Inoltre, il governo di Bucarest ha introdotto l’obbligo di ricalcolo delle bollette elettriche emesse senza l’applicazione dei meccanismi volti a fissarne un tetto e a compensare i costi.

Per verificare che le società fornitrici si conformino alla normativa vigente, l’Autorità Nazionale per la Tutela dei Consumatori (ANPC) ha creato una struttura apposita, dal nome un po’ retrò: Comando Energia.