top of page
  • RINNOVABILI

Autoconsumo, in Kosovo incentivi per famiglie e imprese

La crescita delle fonti rinnovabili, favorita dallo sviluppo tecnologico e dall’innovazione, passa anche dal sostegno economico a produttori e consumatori: in una parola, dagli incentivi. Per questo il governo del Kosovo ha annunciato nuove agevolazioni per provati e piccole e medie imprese per favorire l’installazione di pannelli fotovoltaici e impianti solari termici.



Il Ministero dell’Economia utilizzerà una sovvenzione di 75 milioni di euro rilasciata dalla UE all’interno del pacchetto di aiuti di 500 milioni di euro per i Balcani occidentali per fronteggiare il caro energia. Le famiglie potranno richiedere il sostegno economico per installare impianti fotovoltaici con capacità comprese tra 3 e 7 kW destinati all’autoconsumo. Questi nuovi prosumer beneficeranno di 250 euro per ogni kW installato, fino a un totale di 1.750 euro.


Anche le imprese riceveranno 250 euro per kW, per impianti di taglia compresa tra 3 e 9 kW e fino a un massimo contributo di 2.000 euro per beneficiario. Le aziende che realizzeranno impianti più grandi, di capacità pari o superiore a 10 kW, saranno invece sovvenzionate con 200 euro per kW, con un contributo massimo fissato a 6.000 euro. Aiuti che prevedono un ulteriore bonus nel caso le imprese siano detenute per almeno il 51 per cento da donne.


Per l’installazione di impianti solari termici, le misure a sostegno delle imprese prevedono un contributo pari al 40 per cento del valore dell’investimento o fino a un massimo di 4.000 euro.

Comments


bottom of page