top of page
  • CLIMA

Trasporti carbon free: le rinnovabili ferme al 4 per cento

Uno dei temi centrali per la transizione energetica è la decarbonizzazione dei trasporti. Un’analisi di REN21, network nato per facilitare politiche di sviluppo delle FER, sottolinea come l’impiego di energia rinnovabile in questo settore sia ancora troppo basso.

Il Renewables 2023 Global Status Report (GSR) - Energy Demand, che prende in esame la domanda energetica in quattro settori - agricoltura, edilizia, industria e trasporti - ha rilevato come quest’ultimo comparto, pur registrando un costante aumento nei consumi, utilizza solo il 4 per cento di energia da fonte rinnovabile. Un dato avvalorato dal tasso di crescita annua delle FER nei trasporti: appena il 4,7 per cento nel periodo 2010-2020.


Nota positiva, secondo il GSR 2023, gli investimenti per i veicoli elettrici e le infrastrutture di ricarica, che hanno visto lo scorso anno a livello globale una crescita del 54 per cento su base annua. Per l’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) il settore dei trasporti, responsabile di quasi un terzo del consumo energetico mondiale e di circa il 20 per cento delle emissioni climalteranti a livello globale, dovrà ridurle del 43 per cento entro il 2030.


Secondo il report di REN21, il trasporto su strada è stato responsabile nel 2021 del 76,6 per cento delle emissioni del comparto, con 5,9 Gigatonnellate (Gt) di CO2, seguito da quello marittimo (11 per cento) e aereo (9,2 per cento).

Comentarios


bottom of page