• SOSTENIBILITÀ

Teleriscaldamento, in Italia manca una chiara visione di politica energetica

Scorrendo i dati presentati nella nuova edizione dell’Annuario AIRU sulla situazione del teleriscaldamento in Italia, balzano all’occhio due evidenze. La prima: questa tecnologia rappresenta una chiave importante per aprire le porte alla sostenibilità nelle nostre città.

“Il teleriscaldamento efficiente - commenta Lorenzo Spadoni, presidente di AIRU - capace di recuperare il calore di scarto e di usare le fonti rinnovabili localmente disponibili, rappresenta un fattore chiave per una effettiva transizione energetica delle città e delle aree densamente abitate. Una tecnologia che già oggi permette al nostro Paese di risparmiare annualmente energia primaria pari a 0,5 milioni di tep, contribuendo a evitare l’emissione di 1,7 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno”. Contributo che, come evidenziato da uno studio dei Politecnici di Milano e Torino, potrebbe essere quadruplicato se fosse sfruttato tutto il potenziale del teleriscaldamento.

Una tecnologia, tuttavia, che negli ultimi anni è stata spesso dimenticata in sede di programmazione politica. Ed ecco la seconda evidenza.


“Per una vera svolta - conlcude Spadoni - risulta indispensabile una chiara visione di politica energetica che sappia cogliere il fondamentale contributo che il recupero e il riutilizzo del calore di scarto e delle energie rinnovabili tramite i sistemi di teleriscaldamento possono dare agli obiettivi nazionali e globali e sappia tradurre questa consapevolezza in sistemi di incentivazione efficaci, come avviene nella maggior parte dei Paesi europei”.

L’Annuario Il Riscaldamento Urbano curato da AIRU, l’Associazione Italiana Riscaldamento Urbano, rappresenta un vero e proprio Atlante del teleriscaldamento in Italia. Completo di schede tecniche di dettaglio relative a oltre 180 reti presenti sul territorio italiano e affiancato dalla pubblicazione di un Estratto disponibile anche in inglese, è l’unico volume che offre una completa, dettagliata e aggiornata overview del settore: uno strumento operativo strategico per gli amministratori pubblici e gli energy manager.