top of page
  • FOTOVOLTAICO

Solare residenziale, in Australia superati i 20 GW

Anche a seguito dell’aumento dei prezzi energetici si sta assistendo a un vero e proprio boom degli impianti fotovoltaici sui tetti. In Australia, leader mondiale del solare residenziale, la scorsa estate i pannelli sui tetti hanno soddisfatto il 14 per cento del consumo energetico australiano, segnando un nuovo record.

Secondo il Clean Energy Council (CEC), infatti, nell’estate 2022 il fotovoltaico residenziale ha prodotto 8.046 GWh, con un aumento del 19,5 per cento su base annua. Dati che si riferiscono all’energia immessa in rete, a cui deve essere aggiunta anche una quantità significativa utilizzata per l’autoconsumo. Tra gli Stati più virtuosi, il New South Wales ha prodotto la maggiore quantità di energia, con 2.216 GWh e un incremento del 30 per cento anno su anno, seguito dagli Stati di Queensland, Victoria e South Australia.


Sempre secondo i dati del CEC, in Australia ci sono 3,4 milioni di sistemi solari residenziali e nel 2022 sono stati installati nuovi impianti fotovoltaici di taglia inferiore ai 100 kW per una capacità totale di 2,78 GW. Il 7 per cento delle nuove installazioni erano provviste anche di sistemi di accumulo.


Secondo la società di consulenza SunWiz, in Australia il solare sui tetti ha superato la soglia dei 20 GW, che uniti agli 11 GW di fotovoltaico su larga scala, porta la capacità totale del Paese a oltre 31 GW. Ma la crescita del fotovoltaico residenziale è una tendenza mondiale: la Germania, ad esempio, ha registrato nel 2022 un aumento del 52 per cento.

Comments


bottom of page