top of page
  • EOLICO

Eolico offshore, in Germania due progetti per 1,2 GW

Per promuovere l’eolico offshore, l’Agenzia federale marittima e idrografica della Germania (BSH) ha concesso ai TSO - i gestori della rete di trasmissione - di installare nuove connessioni di rete nelle zone economiche tedesche del Mare del Nord e del Mar Baltico.

I nuovi sistemi autorizzati prevedono il collegamento diretto a 66 kV: un nuovo standard che consente la connessione direttamente alla piattaforma di conversione tramite cavi sottomarini.

In questo ambito, l’Agenzia ha autorizzato due progetti, per una capacità totale di 1,2 GW.


Il primo prevede l’installazione della sottostazione Jasmund, a circa 42 km al largo del nord-est di Rugen, nel Mar Baltico, che riceverà direttamente l’elettricità delle turbine del parco eolico offshore Ostwind 3 tramite cavi sottomarini lunghi 100 km. Il sistema di connessione, che entrerà in servizio nell’autunno 2026, potrà trasmettere fino a 300 MW di elettricità.


Nel Mare del Nord sarà invece costruita la piattaforma DolWin Delta, a circa 45 km a nord di Norderney, che grazie a cavi sottomarini con una lunghezza totale di 60 km potrà ricevere l’elettricità proveniente direttamente dalle turbine delle installazioni offshore della zona. La messa in servizio è prevista entro l’autunno 2028 e avrà una capacità di 900 MW.


Entrambe le piattaforme, oltre alla possibilità di accesso via nave, sono dotate di ponti di atterraggio per elicotteri. Il governo tedesco si è posto come obiettivo di installare 70 GW di nuova capacità eolica offshore entro il 2045.

Comments


bottom of page