• RINNOVABILI

Eolico offshore in California, 25 GW entro il 2045

Tutti i governi degli Stati che compongono gli USA hanno lanciato la propria sfida per il conseguimento della piena decarbonizzazione, con diversi modi e tempistiche. Tra i più attivi e propositivi va annoverato lo Stato della California, che si è posto come obiettivo di arrivare a ottenere la totalità dell’energia da fonti rinnovabili entro il 2045.

Per poter raggiungere questa meta, il Governatore del Golden State punta ad avere entro tale date 25 GW di capacità eolica offshore. Una proposta ora approvata anche dalla California Energy Commission (CEC), che è stata chiamata a stabilire obiettivi per il 2030 e il 2045 e un Piano strategico per lo sviluppo dell’industria dell’eolico offshore.


Nel rapporto preliminare la CEC ha fissato come target intermedio al 2030 una capacità pari a 5 GW - sufficiente per fornire elettricità a oltre 3 milioni di abitanti - per arrivare quindi a 25 GW entro il 2045, così da poter soddisfare il fabbisogno elettrico di 25 milioni di abitazioni.


“Questa straordinaria risorsa - ha dichiarato David Hochschild, presidente della CEC - genererà elettricità pulita 24 ore su 24 e ci aiuterà ad abbandonare il più rapidamente possibile l’energia basata sui combustibili fossili, garantendo al contempo l’affidabilità della rete”.

Il rapporto presentato dalla California Energy Commission è stato sviluppato in coordinamento con le agenzie federali, statali e locali e le parti interessate alla pesca e alla salvaguardia degli oceani e della vita marina. La CEC dovrà ora determinare modalità e tempi dei processi autorizzativi per gli impianti offshore e per le relative infrastrutture di trasmissione. L’intero piano dovrà essere presentato al legislatore entro giugno 2023.


Questa spinta allo sviluppo dell’eolico offshore fa seguito all’accordo raggiunto lo scorso anno dal Governatore della California, Gavin Newson, con il Bureau of Ocean Energy Management (BOEM), agenzia del Dipartimento degli interni degli USA che per la prima volta ha aperto la costa occidentale allo sviluppo di questa tecnologia. In particolare, il BOEM ha designato come aree idonee quelle di Morro Bay e Humboldt Bay. Secondo una stima del National Renewable Energy Laboratory (NREL), il potenziale eolico offshore della California può arrivare a 200 GW.