• INFRASTRUTTURE

Dai porti della Germania un treno carico di…. idrogeno!

Se l’idrogeno - quello verde, ovviamente - sembra ormai essere una delle opzioni su cui l’Europa punta per traguardare gli obiettivi di decarbonizzazione, rimangono da risolvere problemi come l’alto costo di produzione e la sua distribuzione.

In Germania DB Cargo, la divisione di Deutsche Bahn specializzata nel trasporto merci e leader in Europa con il 21 per cento di quota di mercato, ha sviluppato una soluzione per trasportare grandi quantità di idrogeno su rotaia.


Un sistema alternativo, in attesa della realizzazione dei gasdotti, per trasferire l’idrogeno dai porti tedeschi ai clienti industriali situati nell’entroterra. In particolare, l’H2 che arriverà in Germania via mare in forma liquida sarà trasportato da carri cisterna già predisposti per gli impieghi dell’industria chimica.


“L’idrogeno - ha dichiarato Sigrid Nikutta, responsabile di DB Cargo - svolgerà un ruolo importante nel futuro mix energetico. Abbiamo sviluppato una soluzione che lo trasporta in modo facile ed efficiente dai porti ai consumatori, in particolare ai nostri clienti industriali. È così che possiamo creare una catena di approvvigionamento sicura ed efficiente per l’economia tedesca”.

DB Cargo sta contestualmente lavorando allo sviluppo di particolari contenitori da utilizzare nella distribuzione su piccola scala. Il governo federale tedesco stima che entro il 2030 la domanda di idrogeno nel Paese raggiungerà i 100 TWh l’anno.