top of page
  • ACCESSO ALL'ENERGIA

Gibuti (Corno d’Africa), PPA e batterie per il nuovo parco solare da 25 MW

Continuano a prendere corpo nuovi progetti rinnovabili in Africa. In Gibuti, piccolo Stato del Corno d’Africa affacciato sullo strategico Stretto di Bab El Mandeb, sarà realizzato un nuovo parco fotovoltaico da 25 MW.

L’impianto, sviluppato nell’ambito di un partenariato pubblico-privato, sarà costruito nella regione di Grand Bara e si stima possa produrre 55 GWh l’anno. Elettricità che sarà venduta, grazie a un PPA recentemente sottoscritto, alla società nazionale Électricité de Djibouti. La centrale sarà inoltre dotata di un sistema di accumulo a batterie per garantire la fornitura di energia elettrica anche in caso di maltempo.


Una volta pienamente operativo, il parco solare di Grand Bara sarà in grado di fornire elettricità a 66.500 persone, contribuendo al raggiungimento dell’obiettivo del governo di Gibuti di ridurre le emissioni di CO2 del 40 per cento entro il 2030 e soddisfare la crescente domanda di elettricità del Paese.


In attesa del completamento dei progetti in fase di realizzazione, Gibuti importa la maggior parte dell’elettricità dall’Etiopia attraverso una linea ad alta tensione lunga 283 chilometri che collega Dire Dawa alla città di Gibuti e che immette 95 MW nella rete elettrica del Paese. Ulteriori 60 MW saranno inoltre immessi in rete, sempre provenienti dall’Etiopia, grazie a una nuova linea ad alta tensione di 190 chilometri attualmente in costruzione.

Comments


bottom of page