• AGRICOLTURA

Fotovoltaico e agricoltura: quando il fotone va a vivere in campagna

L’unione fa la forza. Si dice che proverbi e modi di dire siano frutto della saggezza popolare e che, di fondo, abbiano sempre una loro evidenza. Ebbene, mai come in questo caso sembra essere vero: fotovoltaico e agricoltura permettono di aumentare l'efficienza delle superfici, coltivando mentre si produce energia.

Con il cosiddetto agrifotovoltaico si ha infatti un doppio uso efficiente delle superfici agricole, impiegabili sia per le coltivazioni - proteggendo inoltre le semine da possibili perdite dovute a grandine, gelo e siccità - sia per la produzione di energia da una fonte rinnovabile.


Un settore che a fine 2021, secondo i dati dell’Istituto Fraunhofer ISE, ha raggiunto i 14 GW di capacità nel mondo e che sempre più si sta diffondendo anche in Europa, grazie a politiche dedicate


Se la Francia già dal 2017 ne sostiene lo sviluppo tramite bandi per l’innovazione che hanno permesso l’installazione, nel solo 2020, di 48 nuovi impianti, la Germania ha dato avvio nel 2022 a nuovi bandi per un volume pari a 150 MW, come fissato dalla Legge sulle energie rinnovabili (EEG - Erneuerbare-Energien-Gesetz), ampliando il plafond previsto in origine di 50 MW.


Senza dimenticare l’Italia, che nel proprio Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) prevede investimenti per 1,1 miliardi di euro e una capacità di 2,43 GW.


Progetti e impianti sperimentali per dimostrare e ottimizzare le possibilità dell’agrifotovoltaico sono stati recentemente avviati in Germania: nella Renania-Palatinato è stato realizzato un impianto sperimentale da 258 kW in un meleto, mentre nel Baden-Württemberg saranno realizzati cinque impianti in coltivazioni di frutta con nocciolo e frutti di bosco, con una potenza totale di 1.650 kW.


Progetti di ricerca internazionali come WATERMED4.0 e APV-MaGa Agri-Photovoltaik für Mali und Gambia, sono in corso in Africa Occidentale per testare il potenziale in regioni con clima desertico o soggette a lunghi periodi di siccità.

Esperienze, progetti inediti, soluzioni e tecnologie innovative per l’agrifotovoltaico saranno presentati durante Intersolar Europe, che si terrà dal 10 al 13 maggio 2022 presso Messe München, nell’ambito di The smarter E Europe, la più grande piattaforma europea per il settore dell’energia organizzata da Solar Promotion GmbH.


In particolare, durante l'Intersolar Europe Conference, nella sessione How to Benefit most from Solar & Farming saranno illustrati i risultati degli studi sul potenziale dell’agrifotovoltaico e gli attuali sviluppi del mercato.

Appuntamento che sarà il prologo per AgriVoltaics 2022, manifestazione organizzata da Conexio-PSE, una filiale di Solar Promotion GmbH, che si svolgerà in modalità ibrida dal 15 al 17 giugno 2022 in Italia, durante Piacenza Expo.



Intersolar Europe 2022

10-13 maggio 2022

Messe München

AgriVoltaics Conference 2022

15-17 giugno 2022

Piacenza