top of page
  • GEOTERMIA

Calore dalla terra, 74 milioni di dollari per esplorare il potenziale geotermico degli USA

La Terra ci fornisce energia pulita, disponibile e programmabile: la geotermia che, secondo l’International Renewable Energy Agency (IRENA), ha contribuito alla capacità globale delle rinnovabili nel 2020 con 13 GW. Molto sviluppata nel Nord Europa, non è tuttavia diffusa come le altre fonti rinnovabili.

Il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti (DOE) ha annunciato lo stanziamento di 74 milioni di dollari per testare l’efficacia e la scalabilità degli Enhanced Geothermal Shot (EGS), i sistemi geotermici potenziati, per rendere l’energia geotermica accessibile anche dove la tecnologia attuale non lo consente.


I progetti pilota utilizzeranno tecnologie innovative per catturare le abbondanti risorse di calore della Terra in quei contesti geologici degli Stati Uniti dove il sottosuolo presenta calore sfruttabile ma rocce non sufficientemente permeabili.


I sistemi EGS, progettati per intercettare il calore della terra a profondità fino a 1,2 chilometri, prevedono la creazione di serbatoi artificiali e iniezioni di acqua in condizioni controllate per creare permeabilità delle rocce consentendo così al fluido immesso di scaldarsi ed essere quindi pompato in superficie per generare energia.


“Gli Stati Uniti - ha dichiarato Jennifer M. Granholm, segretario all’Energia degli Stati Uniti - hanno una vasta risorsa geotermica e questo programma renderà più economico portare questa energia alle famiglie e alle imprese americane”.

L’Enhanced Geothermal Shot è la quarta fase del programma Energy Earthshots, che prevede anche attività su idrogeno, stoccaggio di energia a lungo termine e soluzioni carbon negative, e mira a ridurre il costo dello sfruttamento del calore della terra del 90 per cento entro il 2035. I progetti pilota finanziati si baseranno sul lavoro di ricerca del DOE portato avanti nel laboratorio FORGE (Frontier Observatory for Geothermal Energy Research) situato nello Utah.


L’energia geotermica genera attualmente circa 3,7 GW di elettricità negli Stati Uniti e, sempre secondo il DOE, il pieno sfruttamento del suo potenziale potrebbe fornire energia elettrica a 65 milioni di famiglie americane.

Comments


bottom of page