• RINNOVABILI

Fit for 55! Per ripartire serve un pieno di… energia!

Nella crisi pandemica che ha sconvolto anche il mondo economico, un’oasi incontaminata sembra essere quella rappresentata dalle fonti rinnovabili, che hanno visto proseguire il loro sviluppo con nuove installazioni, dal fotovoltaico allo storage, dall’efficientamento alla mobilità sostenibile.

Copyright Solar Promotion GmbH

E un dato sopra tutti fotografa questo costante sviluppo: secondo il Global Market Outlook 2021-2025 di SolarPower Europe, associazione che promuove l’energia solare e che conta più di 200 membri in 38 Paesi, nonostante la crisi dovuta al Covid-19 sono stati installati nel 2020 in tutto il mondo oltre 138 GW di nuova capacità fotovoltaica, con una crescita del 18 per cento su base annua.


Non è quindi una sorpresa se il settore dell’energia verde è stato ora investito del ruolo di locomotiva per la ripartenza economica, in particolare nei vari Piani nazionali di ripresa e resilienza presentati dagli Stati membri dell’Unione Europea. Un settore che, ancor più con i nuovi ambiziosi obiettivi del pacchetto Fit for 55, è in costante trasformazione. V2G, storage, sistemi di ricarica veloce, sono solo alcuni aspetti che dovranno essere affrontati nell’ immediato futuro, per fornire stabilità e sicurezza alla rete elettrica stante il costante aumento di generazione da fonti rinnovabili.


Proprio le infrastrutture di ricarica, che secondo il Market Overview Charging Systems di Power2Drive Europe sono cresciute nel Vecchio Continente del 35 per cento nel 2020, svolgeranno un ruolo fondamentale nel sistema energetico che si sta andando a strutturare. Senza ovviamente dimenticare l’idrogeno, nella sua declinazione green, per il quale la UE ha previsto nei prossimi trent’anni investimenti per 470 miliardi di euro.


Soluzioni per l’integrazione della mobilità elettrica nel sistema energetico, per lo storage, l’efficientamento, la generazione da FER che saranno al centro di The smarter E Europe Restart 2021, in programma dal 6 all’8 ottobre a Monaco di Baviera e strutturata in quattro manifestazioni parallele. In particolare, Intersolar Europe si concentra sul fotovoltaico e sulle soluzioni per l’integrazione delle energie rinnovabili nel sistema elettrico; in ees Europe saranno presentate le nuove soluzioni per lo storage energetico, oltre a un’area espositiva dedicata all’idrogeno verde, alle celle a combustibile e al power-to-gas; Power2Drive Europe avrà come focus le infrastrutture di ricarica intelligente per la e-mobility; EM-Power Europe, infine, presenterà soluzioni innovative per la distribuzione e la gestione dell’energia.