• EOLICO

Sulla via della seta 100 MW di nuova capacità eolica

Nell’ultimo documento di programmazione Concept note for ensuring electricity supply in Uzbekistan in 2020-2030, il governo dell’Uzbekistan ha riconsiderato i propri obiettivi di implementazione delle rinnovabili, aumentando da 5 a 7 GW la capacità di generazione da solare e da 3 a 5 GW quella eolica.


In linea con questo programma, il Ministero dell’Energia ha annunciato il via di un nuovo progetto per un parco eolico da 100 MW nella regione del Karakalpakstan. Una volta completato - la messa in funzione è prevista tra due anni – la wind farm genererà circa 350 GWh l’anno, consentendo un risparmio di 160.000 tonnellate/anno di CO2.


“L’Uzbekistan - ha dichiarato Sherzod Khodjaev, viceministro dell’Energia della Repubblica dell’Uzbekistan - sta facendo grandi passi in avanti per diminuire la dipendenza dai combustibili fossili e ridurre le emissioni di CO2 . Questo progetto è una componente chiave della nostra ambiziosa e più ampia strategia energetica per lo sviluppo di fonti di energia rinnovabili”.

Il Paese sta anche lavorando a stretto contatto con la Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS) per aprire il settore energetico nazionale agli investimenti privati.​ Per attirare capitali stranieri ha in programma la realizzazione di tre nuovi impianti fotovoltaici nelle regioni di Namangan, Bukhara e Khorezm, per una capacità complessiva di 500 MW.