• STORAGE

Storage, nuove frontiere: Capitano, tutti a bordo!

L’innovativo progetto di una chiatta energetica galleggiante nelle Filippine integra

con successo generazione di energia e tecnologia marina.

Proiettate come tutti (o quasi) verso la decarbonizzazione, anche le Filippine mirano ad

aumentare la capacità energetica rinnovabile. Per una nazione che – ancora nel 2017 ricavava la propria energia da carbone e petrolio (rispettivamente il 27 e il 34 per cento), raggiungere questi obiettivi di sostenibilità comporta anche investimenti nello sviluppo di tecnologie a supporto della stabilità del sistema elettrico. L’aumento della domanda di elettricità e la crescita della generazione rinnovabile rischiano infatti di mandare in crisi i sistemi elettrici, che dovranno affrontare overgeneration e mancanza di programmabilità. Per garantire la sicurezza e la continuità del servizio, ecco che l’accumulo diventa un elemento imprescindibile. Ma uno storage galleggiante è un idea veramente elettrizzante!


In funzione già dalla seconda metà del 2021, la chiatta energetica galleggiante di Wärtsilä

sarà in assoluto la prima realizzazione di questo tipo nella regione del sud-est asiatico.

Installata nel comune di Maco, nella provincia di Davao de Oro, la chiatta prevede un

sistema di stoccaggio dell’energia da 54 MW 32 MWh e sarà posizionata accanto all’attuale

chiatta termica della Therma Marine Inc. (TMI), per un totale di 100 MW. Grazie a dieci sistemi Wärtsilä GridSolv Max, supportati dall’avanzata piattaforma di gestione dell’energia GEMS, questa soluzione fornirà flessibilità per TMI che ha un contratto di servizio accessorio con la National Grid Corporation delle Filippine. “Generazione di energia e tecnologia marina - ha dichiarato Kari Punnonen, Energy Business Director Wärtsilä Australasia - sono integrati con successo nelle nostre soluzioni di chiatte a motore, ideali per la produzione di energia su base temporanea. Possono infatti essere collegate alla rete per alleviare le carenze di energia locale, dove e quando necessario, e possono essere facilmente trasferite”. Progettata per un’installazione e un’integrazione semplificate, la chiatta elettrica galleggiante consente una rapida fornitura di elettricità ad aree con infrastrutture limitate ed è un bene mobile, che consente la delocalizzazione o il commercio. “In questa nuova era della generazione di energia - ha affermato Ville Rimali, Business Development Manager di Wärtsilä Philippines sono necessarie centrali elettriche flessibili che possano avviarsi in pochi minuti. Con le nostre tecnologie forniamo soluzioni di bilanciamento che danno maggiore flessibilità al sistema”.