top of page
  • TELERISCALDAMENTO

Sostenibilità e tutela del territorio: con il teleriscaldamento si può

Edison Next porta a termine l’acquisizione di Prometheus Energia e rileva il teleriscaldamento di Cesano Boscone, alimentato da un sistema cogenerativo a biomassa da filiera corta. Nei programmi della società di Foro Buonaparte, l’ampiamento delle utenze servite - si passa da 1.600 a 7.000 - attraverso il potenziamento della rete e la valorizzazione delle risorse locali.

Sviluppo sostenibile, risparmio di energia primaria, efficientamento energetico, tutela dell’ambiente, sfruttamento delle risorse locali. In una parola: vantaggio per il territorio. Questo l’obiettivo di Edison Next, società del Gruppo Edison, che portando a termine l’acquisizione della società Prometheus Energia ha rilevato la rete del teleriscaldamento di Cesano Boscone, popoloso centro dell’hinterland milanese.


Una rete - alimentata da un sistema cogenerativo a biomassa da filiera corta con potenza pari a 1 MW elettrico e circa 13 MW termici - che si estende per due chilometri e serve circa 1.600 famiglie, soddisfacendo un fabbisogno termico annuo di 14 GWh. Utenze che, secondo i progetti di ampliamento già previsti da Edison Next, potrebbero arrivare a circa 7.000 - tra famiglie, edifici pubblici e attività del terziario - grazie a un ulteriore sviluppo della rete di 12,5 chilometri, che porterebbe a 70 GWh il fabbisogno termico annuo soddisfatto grazie al teleriscaldamento.


Lo sviluppo sarà reso possibile ottimizzando la produzione della centrale di cogenerazione, oggi utilizzata per meno della metà del suo potenziale, con l’aggiunta di un accumulo termico da 3.000 metri cubi, di una pompa di calore geotermica da 3,2 MW e di un cogeneratore da 1,2 MW elettrici. Grazie alla nuova configurazione, il teleriscaldamento di Cesano Boscone consentirà nei prossimi 20 anni di ridurre le emissioni di CO2 di 330.000 tonnellate.


“L’acquisizione dell’impianto di teleriscaldamento di cesano Boscone - ha dichiarato Roberto Ronca, direttore Smart Cities & Tertiary di Edison Next - ci permette di dimostrare il nostro impegno a fianco dei territori”.

Ottimizzando ed efficientando il funzionamento degli impianti e ampliando la rete Edison Next sarà in grado di garantire benefici per la comunità, andando a servire un numero maggiore di utenti e abbattendo le emissioni climalteranti. Il teleriscaldamento è un elemento importante per lo sviluppo intelligente dei territori, perché contribuisce alla loro indipendenza energetica, alla valorizzazione delle risorse locali e alla diffusione di servizi che migliorano la sicurezza e la qualità della vita delle persone.


Comunità sempre più attente ai temi della sostenibilità e che da sempre il Gruppo Edison vuole coinvolgere attivamente, ottenendo risultati sorprendenti. Come ha dimostrato il primo progetto di crowdfunding per il teleriscaldamento, che ha visto la grande partecipazione degli abitanti di Barge (Cuneo), che hanno potuto così contribuire alla realizzazione della loro rete di teleriscaldamento (ottenendone un beneficio ambientale e pure economico!).


Comments


bottom of page