• E-MOBILITY

Sistemi di ricarica per veicoli elettrici? Tutto made in Italy!

30 milioni di dollari per il nuovo stabilimento ABB a San Giovanni Valdarno, in Toscana. Un centro di eccellenza mondiale per la produzione dell’intera gamma di sistemi di ricarica per veicoli elettrici in corrente continua.

Rendering dello stabilimento ABB di San Giovanni Valdarno (Source: ABB)

Secondo l’Electric Vehicle Outlook 2020, la previsione annuale a lungo termine di BloombergNEF, il mercato globale dei veicoli elettrici vedrà una rapida crescita, con i veicoli passeggeri che toccheranno i 26 milioni di unità vendute nel 2030 e ben 54 milioni di unità nel 2040. Proiezioni suffragate dall’aumento delle e-car già vendute oggi, passate dalle 450.000 del 2015 agli oltre 2 milioni del 2019, e dalle politiche intraprese a livello mondiale per una decarbonizzazione dei traporti. Maggiore diffusione di auto full electric o hybrid plug-in che comporta la necessità di uno sviluppo più capillare delle infrastrutture di ricarica, pubbliche e private.


Esteso su oltre 16.000 metri quadrati, e con un investimento di oltre 30 milioni di dollari, il

nuovo impianto di ABB in costruzione a San Giovanni Valdarno (Arezzo) sarà dedicato proprio alla produzione dell’intera gamma di sistemi di ricarica per veicoli elettrici in corrente continua (DC), da quelli per uso domestico a quelli da installare in aree pubbliche e per il trasporto pubblico urbano. Previsto operativo già nel corso del 2021, sarà un vero centro di eccellenza a livello mondiale e rappresenta un investimento strategico per linee di assemblaggio e logistica del Gruppo, oltre a contribuire all’evoluzione della mobilità elettrica a zero emissioni.

“ABB guida il progresso di questo settore da oltre un decennio - ha dichiarato Giampiero Frisio, responsabile della divisione Smart Power di ABB - e questa nuova struttura all’avanguardia contribuirà in modo significativo a far progredire ulteriormente l’adozione a livello globale della mobilità elettrica a zero emissioni”.

Grazie all’integrazione delle soluzioni digitali di ABB Ability TM , sarà ottimizzata la produzione di ogni singolo prodotto, saranno resi interconnessi i sistemi di gestione automatizzata del magazzino con i reparti e avrà sistemi di monitoraggio e di test collegati al sistema informativo di fabbrica. Inoltre, in uno spazio dedicato di oltre 3.000 metri quadrati, saranno svolte le attività di R&S per l’implementazione di soluzioni innovative, nuovi software e strumenti di gestione del ciclo di vita del prodotto. Non solo, per ridurre l’impatto ambientale, l’impianto sarà provvisto di pannelli solari sul tetto e di un sistema di riscaldamento e raffrescamento ottimizzato. Naturalmente sarà anche adottata una flotta aziendale di veicoli elettrici.


Il Gruppo ABB, che ha ricevuto il premio Global E-mobility Leader 2019 per il ruolo svolto a sostegno dell’adozione internazionale di soluzioni di trasporto sostenibile, sta realizzando nel TU Delft Campus di Heertjeslaan (Paesi Bassi) anche un nuovo quartier generale mondiale e centro di ricerca e sviluppo completamente sostenibile dedicato alla mobilità elettrica.