• SCENARI

Papua Nuova Guinea, solo 13 famiglie su 100 hanno accesso all’elettricità

Mentre i Paesi industrializzati devono risolvere il problema di nuovi e diversi approvvigionamenti e affrontare il caro bollette, gli Stati in via di sviluppo sono spesso ancora alle prese con la necessità di adeguare la rete e le infrastrutture per consentire un pieno accesso all’energia elettrica.

Non fa eccezione Papua Nuova Guinea (PNG), che ha annunciato l’avvio di un progetto per il rafforzamento e l’espansione della propria rete elettrica.


Con un costo stimato di 305 milioni di dollari, in parte finanziati dall’Asian Development Bank (ADB) con 208 milioni di dollari e dal Governo australiano con 72 milioni, il progetto amplierà e migliorerà le linee di trasmissione di PNG Power Limited (PPL), la società elettrica nazionale, e le sottostazioni site a Gazelle, Ramu e Port Moresby, dove saranno anche costruire nuove linee di distribuzione a bassa e media tensione. È inoltre prevista la realizzazione di mini grid nel West New Britain.



“Papua Nuova Guinea - ha affermato Mukhtor Khamudkhanov, direttore della divisione energetica del dipartimento del Pacifico di ADB - ha uno dei tassi di accesso all’elettricità più bassi del Pacifico, con solo il 13 per cento delle famiglie raggiunte dal servizio. Il progetto contribuirà all’obiettivo del governo di collegare il 70 per cento della sua popolazione all’elettricità entro il 2030 e aiuterà ad attuare le riforme necessarie nel settore energetico”.


Lo sviluppo della rete consentirà di diminuire la disuguaglianza nelle aree urbane e rurali, dove la maggior parte dei centri sono interamente alimentati da generatori diesel, mentre l’aumento di stabilità ed efficienza sarà fondamentale per supportare le strutture sanitarie dei centri urbani.


La capacità di generazione totale installata in Papua Nuova Guinea è di 600 MW. Oltre alle tre principali reti (Gazelle, Port Moresby e Ramu) che alimentano i principali centri urbani, vi sono altre 19 piccole reti geograficamente isolate e tra loro non connesse.