• NUCLEARE

Negli Stati Uniti la decarbonizzazione passa (anche) dal nucleare

Fondata nel 1933 come uno dei programmi del New Deal promosso da Roosevelt, la Tennessee Valley Authority (TVA) è uno dei maggiori fornitori di elettricità negli Stati Uniti, con oltre 10 milioni di clienti tra Tennessee, Alabama, Mississippi, Kentucky, Georgia, Carolina del Nord e Virginia.

Ora, in linea con gli obiettivi di decarbonizzazione, ha presentato un programma volto a sviluppare nuove tecnologie nucleari per supportare il futuro fabbisogno energetico. TVA ha infatti recentemente annunciato la prossima chiusura di due delle sue quattro centrali a carbone, quelle di Kingston e Cumberland, mentre sono tre le centrali nucleari attualmente in esercizio, una in Alabama e due nel Tennessee.


Carbone e nucleare rappresentano oggi il 60 per cento del mix di generazione di TVA, mentre solo il 3 per cento proviene da energia eolica e solare e l’11 per cento dall’idroelettrico. La parte restante è coperta dal gas.