• FOTOVOLTAICO

In Madagascar al via l’ampliamento della centrale di Ambatolampy

Nell’ottica di sviluppo delle energie rinnovabili e di un migliore accesso all’elettricità del

popolo malgascio, l’Africa Solar Industry Association ha annunciato la prossima estensione

della centrale solare di Ambatolampy, nella regione centrale del Madagascar.

Con un costo di 17 milioni di euro, in parte finanziati dall’African Guarantee Fund, la

capacità dell’impianto verrà aumentata dagli attuali 20 MW a 40 MW, oltre a una batteria

di accumulo da 5 MWh. Operativa dal 2018, la centrale solare di Ambatolampy è la prima

centrale elettrica su scala industriale costruita in Madagascar. Composto da un totale di

73.000 pannelli fotovoltaici, l’impianto fornisce elettricità a circa 50.000 famiglie e

consente un risparmio di 17.000 tonnellate di CO 2 all’anno.

L’inizio dei lavori è previsto per la fine di giugno, con la messa in servizio che dovrebbe

avvenire entro la fine dell’anno.