• INDUSTRIA

Le opportunità delle imprese nella transizione energetica

Riduzione delle emissioni di gas climalteranti, decarbonizzazione e sostenibilità

ambientale. Anche - e soprattutto - il settore produttivo è chiamato a mettere a terra

tutte quelle innovazioni tecnologiche disponibili per promuovere un nuovo modello

industriale atto a raggiungere gli obiettivi del PNIEC e, nel contempo, generare sviluppo

economico.

Al tema è dedicata la monografia di RSE - Ricerca sul Sistema Energetico L’industria

efficiente. Le opportunità delle imprese nella transizione energetica, edita all’interno della

collana RSEview.

Lo studio di RSE indaga proprio il ruolo che il Piano Nazionale Transizione 4.0 – già Impresa

4.0 – può ricoprire quale strumento efficace per accompagnare la transizione delle imprese

nella direzione di un’auspicata sostenibilità, sviluppo economico e minor consumo di

risorse. Frutto dell’esperienza maturata proprio nel campo dell’efficienza energetica nel

settore industriale da RSE, la monografia ha nel confronto e l’interconnessione tra

competitività e sostenibilità, Sistema Paese e mondo delle imprese, la sua chiave di lettura.

Anche attraverso l’analisi di alcune interessanti case history, L’i-ndustria efficiente

evidenzia così il forte coinvolgimento di realtà produttive di piccola e media taglia, che

costituiscono l’ecosistema imprenditoriale italiano, e l’alto grado di complementarità tra

investimenti in tecnologia e in capitale umano.


“Assisteremo – scrive nella premessa Maurizio Delfanti, AD di RSE – a profonde modifiche

strutturali dei modelli d’impresa, delle competenze richieste, dell’utilizzo delle risorse e dei

loro relativi costi e prezzi, le cui ripercussioni sul mondo produttivo e sui cittadini

varieranno in funzione della capacità di saper governare e accompagnare tale

trasformazione con opportune politiche industriali e misure di supporto”.