• ACCESSO ALL'ENERGIA

Il Perù accende la luce in 22mila nuove abitazioni

Come accade nel continente africano, anche molte zone interne del Sud America non sono raggiunte dall’elettricità.

Proprio per questa ragione, il Ministero dell’Energia e delle miniere del Perù (MINEM) ha comunicato l’avvio di quattro nuovi progetti di elettrificazione, con un investimento di oltre 159 milioni di dollari.

Realizzati attraverso la Direzione Generale dell’Elettrificazione Rurale (DGER), i progetti porteranno entro la fine del 2021 elettricità a più di 22mila abitazioni e a circa 93mila persone che vivono nelle aree rurali della regione di Cajamarca.

“È importante promuovere ulteriormente i progetti di elettrificazione – ha dichiarato Jaime Gálvez Delgado, ministro dell’Energia e delle miniere – perché l’accesso al servizio influisce in modo sostanziale sul miglioramento della qualità di vita delle persone e consente loro di sviluppare le loro attività produttive in modo più efficiente”.

Da segnalare che nel corso del 2020, un totale di 58.961 persone che vivono in aree rurali del Perù hanno avuto accesso all’energia elettrica grazie al completamento di otto precedenti progetti di elettrificazione promossi dal MINEM, con un investimento di circa 99 milioni di dollari. Attraverso queste iniziative il Perù si è posto l’obiettivo di elettrificare il 100 per cento del Paese.