• IDROGENO

Idrogeno verde, opportunità di crescita per l’Irlanda del Nord

Nel giugno 2019 il Regno Unito è stata la prima grande economia a impegnarsi per una riduzione del 100 per cento delle emissioni di gas a effetto serra entro il 2050 e, di conseguenza, anche l’Irlanda del Nord ha sviluppato una nuova strategia per rimodellare il proprio mix energetico in un’ottica di decarbonizzazione.


Ora la piccola nazione, che ha prodotto nell’ultimo anno il 48 per cento dell’elettricità da fonti rinnovabili, punta anche allo sviluppo dell’idrogeno verde.

“L’Irlanda del Nord – ha dichiarato Diane Dodds, Ministro dell’economia nordirlandese – grazie alle proprie risorse eoliche e alle nuove tecnologie può avere un importante potenziale nella produzione di idrogeno verde”. Durante un incontro con alcuni industriali del settore, il ministro ha inoltre affermato che l’idrogeno creerà l’opportunità per nuovi posti di lavoro che a loro volta sosterranno una crescita economica a zero emissioni di carbonio.


Già quest’anno la società Bamford Bus sta consegnando nuovi autobus con celle a combustibile alimentate da idrogeno verde prodotto da un parco eolico locale, mentre una joint venture tra le società energetiche CPH2 e B9 Energy prevede di produrre una nuova versione brevettata di elettrolizzatori, fondamentali per tutti i progetti sull’idrogeno verde.