• IDROGENO

Idrogeno verde, il Perù traccia la propria strada verso l'elettrificazione universale

Elettrificazione universale e decarbonizzazione. Sono i due obiettivi che il governo del Perù sta sforzandosi di portare avanti contemporaneamente. Un’attenzione prioritaria è riservata all’accesso all’energia per quelle zone rurali non ancora raggiunte dalla rete, che si prevede di coprire al 96 per cento entro il 2023.

Per realizzare questi obiettivi, la Direzione generale dell’elettrificazione rurale (DGER) ha già in programma 147 progetti a livello nazionale.

27 di questi saranno conclusi entro il 2022 grazie a un investimento di 300 milioni di euro e porteranno elettricità a 165.000 abitanti.

Il Ministero dell’Energia e delle Miniere (MINEM) e la Peruvian Hydrogen Association hanno firmato un accordo di cooperazione per promuovere lo sviluppo dell’idrogeno verde nel Paese come parte fondamentale della decarbonizzazione.

La fonte rinnovabile concorrerà in maniera determinante alla riduzione delle emissioni di CO2. L’obiettivo prefissato è tagliare le emissioni del 40 per cento entro il 2030.


A seguito di questo accordo, H2 Perù ha presentato alla Commissione Energia e Miniere del Congresso della Repubblica, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero dell’Energia e delle Miniere e al Ministero dell’Ambiente le Bases y Recomendaciones para la elaboración de la estrategia de hidrógeno verde en el Perú.

Uno schema dettagliato per lo sviluppo dell’idrogeno verde fino al 2050 e che vede come primo passo l’approvazione entro il 2025 del Proyecto de Ley de promoción del Hidrógeno Verde.