top of page
  • DIESEL

Hong Kong, presto in funzione 2 nuovi traghetti ibridi

La decarbonizzazione dei trasporti non può fermarsi alla terra ferma: anche navi e traghetti dovranno essere spinti da motori alimentati con combustibili verdi. Nella baia di Hong Kong arriveranno due nuovi traghetti ibridi, provvisti di batterie e pannelli solari.

Dotati di scafo e sovrastruttura in alluminio, i due traghetti Urban Sprinter 1000, progettati da una società olandese e costruiti in Cina, faranno parte della flotta della Sun Ferry Services Company e trasporteranno circa 4 milioni di passeggeri l’anno tra Central Pier e Cheung Chau Pier, nelle acque domestiche di Hong Kong.


Spinti da motori con propulsione ibrida diesel-elettrica, i traghetti avranno quattro generatori diesel IMO Tier III - tre in servizio e uno di riserva - che permetteranno di raggiungere una velocità di crociera di 16 nodi. Le due imbarcazioni saranno inoltre dotate di quattro propulsori elettrici Azimuth di tipo L che entrano in funzione nella navigazione all’interno del molo e durante le fasi di ormeggio, permettendo così una operatività senza emissioni.


Il terzo ponte dei traghetti, un’area aperta ai passeggeri per scopi turistici, sarà parzialmente coperto da pannelli solari che, supportati da un pacco batterie, contribuiranno a produrre il fabbisogno elettrico delle imbarcazioni e a ridurre le emissioni complessive.


I due traghetti ibridi a doppio scafo dovranno ora essere esaminati e certificati per ottenere i permessi di navigazione del Dipartimento della Marina di Hong Kong. Il primo Urban Sprinter 1000 ibrido dovrebbe essere consegnato nel secondo trimestre del 2024, il secondo nel primo trimestre del 2025.

コメント


bottom of page