top of page
  • MERCATI

Green Bond, l’energia di Genova illumina New York

Per annunciare l’ingresso di ERG nella piattaforma della borsa elettronica di New York dedicata alla finanza sostenibile, il logo del Gruppo ha illuminato la Nasdaq Tower nel cuore di Manhattan.

Cambiamento climatico e decarbonizzazione sono termini entrati con forza nel lessico comune in questi ultimi anni. I sempre più frequenti eventi meteo estremi dimostrano quanto sia importante agire rapidamente, investendo in progetti che abbiano come obiettivo la salvaguardia del Pianeta, dalla produzione di energia da fonti rinnovabili alla tutela e conservazione del territorio.


Un mantra recepito anche dal mondo finanziario, che negli ultimi anni ha visto crescere esponenzialmente l’emissione di Green Bond, obbligazioni legate a progetti che hanno un impatto positivo per l’ambiente, come l’efficienza energetica, la generazione da rinnovabili, l’uso sostenibile delle risorse. Una crescita che testimonia l’attenzione di grandi e piccoli investitori, pubblici e privati, verso questi temi.


Il Gruppo ERG, uno dei principali operatori indipendenti di energia rinnovabile in Europa e primo operatore eolico in Italia, ha ora annunciato il suo ingresso nel Nasdaq Sustainable Bond Network, piattaforma della borsa elettronica di New York dedicata alla finanza sostenibile che riunisce investitori, emittenti e banche d'investimento.


“L’ingresso nel Sustainable Bond Network - si legge in una nota - è il riconoscimento del nostro impegno nella finanza sostenibile, attraverso una strategia finanziaria che supporta i programmi di sviluppo contenuti nel Piano Industriale e che mira a garantire che almeno il 90 per cento dei finanziamenti al 2026 sia classificato come Sustainable Funding”.

Il Nasdaq Sustainable Bond Network è una piattaforma che collega gli emittenti di obbligazioni green con gli investitori, consentendo loro di valutare l’impatto delle decisioni di investimento. È uno strumento che consente di accedere, in maniera accentrata e standardizzata, ai dati relativi alle diverse obbligazioni sostenibili e alla comparazione di diversi impact reports funzionali a una allocazione trasparente dei propri investimenti.


Dal 2019 ad oggi, ERG ha emesso tre Green Bond per un totale di 1,6 miliardi di euro. A fine 2022 la raccolta sostenibile è risultata pari a circa 1,8 miliardi di euro, rappresentando l’88 per cento dell’indebitamento lordo del Gruppo. ERG ha inoltre da poco messo a disposizione il Green Bond Report 2022, relativo ai due prestiti obbligazionari emessi a settembre 2020 e settembre 2021, i cui proventi al 31 dicembre 2022 risultano interamente allocati. L’adesione al Nasdaq Sustainable Bond Network darà modo al Gruppo di ampliare la rete di potenziali investitori internazionali attenti ai temi della sostenibilità.

Kommentare


bottom of page