• CURIOSITÀ

Una e-car con una carica di… essence!

Parlando di Ford e di fragranze viene naturale pensare alle creazioni del famoso stilista

statunitense. Questa volta invece la nuova Eau de perfume è un progetto della Motor Company. Per promuovere la Mustang Mach elettrica, Ford ha proposto ai propri acquirenti un gadget innovativo: il profumo alla… benzina.


Presentata durante il Goddwood Festival of Spees, l’annuale incontro per appassionati di motori che si svolge nel West Sussex inglese, la nuova Ford Mustang Mach-E GT è sportiva, tecnologica e completamente elettrica. Un prodotto di qualità con ottime prestazioni e con un occhio di riguardo all’ambiente. Con una piccola mancanza che lascia nel cuore degli automobilisti una sensazione di vuoto.

Non solo nel cuore, ma anche nel naso: l’odore pungente di benzina! Una fragranza considerata tra i profumi più allettanti, al pari di quello dei libri nuovi e ancora più buono di quello di vino o di formaggio.

Secondo un sondaggio condotto da Ford Europe, un automobilista su cinque ritiene che l’elemento di cui sentirà maggiormente la mancanza passando all’elettrico è proprio l’odore del carburante. Così, oltre alla Mach-E è stata messa in produzione anche la Mach-Eau, per la gioia degli annusatori seriali ben contenti di farsi prendere per il naso.

Il profumo è pensato per invogliare gli automobilisti ancora restii sull’uso dell’elettrico e per offrire ai clienti Ford un omaggio di fascia alta.


La fragranza, creata dalla profumeria britannica Olficion, al momento non è in vendita e non si

conoscono i tempi previsti per la commercializzazione. Ma la boccetta contiene veramente

carburante fresco dal benzinaio? Non proprio.

Il profumo presenta aromi di mandorla simili all’odore emanato all’interno delle auto e una sostanza (para-cresolo) che richiama l’odore di gomma degli pneumatici, oltre a ingredienti più classici come lavanda, zenzero, legno di sandalo e pepe. Come tocco finale, un elemento non meglio specificato che, a detta di Ford, richiama il mondo animale e selvaggio, in particolare quello dei cavalli; giustamente, trattandosi di una Mustang.

Forse un po’ vaga come descrizione per un profumo top di gamma non in commercio, ma si sa, a caval donato