• DIGITALIZZAZIONE

Cybersecurity nel settore elettrico. Come salvarsi dalla pandemia informatica

Innovazione e digitalizzazione. Si stima che nel 2025 ben 75 miliardi di dispositivi elettrici saranno connessi e condivideranno dati, fornendo una quantità di informazioni e rendendo quindi, allo stesso tempo, sempre più cruciale il monitoraggio, la gestione e il controllo di tali dati.

Le nuove tecnologie digitali hanno amplificato il livello di interconnessione, con dispositivi sempre più numerosi e dotati di funzioni avanzate - basti pensare a quelli per la smart home - che richiedono una gestione sempre più articolata delle reti e una particolare attenzione alla sicurezza.

Spesso erroneamente data per scontata e certa, l’energia elettrica è il motore dell’economia e della nostra vita quotidiana. Un’interruzione può avere conseguenze significative - a voltre drammatiche - in settori cha spaziano dai trasporti alla finanza o alle comunicazioni, fino a toccare il riscaldamento degli edifici, la cottura dei cibi o l’approvvigionamento idrico.

Senza adeguate misure di cybersecurity potrebbe essere violato l’accesso ai sistemi, si potrebbero subire interruzioni di alimentazione, con effetti a cascata ai sistemi interconnessi e ai servizi energetici. La digitalizzazione, infatti, se da una parte rende il sistema più intelligente, garantendo benefici agli operatori e agli utilizzatori in termini di efficienza, fa aumentare nel contempo l’esposizione a possibili attacchi informatici che possono minare la sicurezza dell’approvvigionamento energetico, oltre che violare la riservatezza dei dati degli utenti.


Del ruolo cruciale della sicurezza informatica nello sviluppo e nella manutenzione del settore elettrico si parlerà il prossimo 2 marzo nel webinar Cybersecurity OT, focus sul settore elettrico organizzato da CESI - società leader mondiale di consulenza tecnica e ingegneria nel campo della tecnologia e dell’innovazione per il settore dell’energia elettrica - in collaborazione con l’azienda americana EnerNex.


Davide Piccagli, Automation & Innovative Solutions Product Leader di CESI, e Kay Stefferud, Director of Implementation Services di EnerNex, analizzeranno gli standard e le normative statunitensi ed europee per le infrastrutture critiche, con un focus dedicato al settore elettrico, soffermandosi su quelle iniziative da mettere in atto per soddisfare i requisiti di protezione informatica nello sviluppo e nella manutenzione dei sistemi OT del settore elettrico.


Apply to webinar

via Goffredo Mameli 17 

20129 Milano (MI) 

PI e CF 03781420967

nuovaenergia@nuova-energia.com

+39 02 36597127

Seguici su

  • Bianco LinkedIn Icon

© 2020 Editrice Alkes