• CLIMA

CO2, anche gli avvocati contano le impronte… di carbonio

Calcolare la Corporate Carbon Footprint e compensarla con azioni mirate, per contrastare il climate change: non ha ancora superato, per le società di rating, l’importanza di parametri quali la redditività e la solidità degli asset aziendali, ma è indubbio che sempre più attenzione viene data a come le imprese annullano le proprie emissioni di CO2.

Ora anche gli studi legali sono della partita. RINA Service, ente certificatore, ha infatti attestato che le emissioni di GHG (Greenhouse Gases, ovvero gas a effetto serra) prodotte nel 2019 negli uffici della sede milanese di Legance - Avvocati Associati sono state annullate attraverso progetti di compensazione ambientale e razionalizzazione della spesa energetica.

La sede ambrosiana dello studio legale che ha ottenuto la certificazione “Emissioni Zero” conta 235 persone tra dipendenti e professionisti ed è risultata pienamente conforme ai requisiti del documento di riferimento ISO 14064-1:2012.


Fortemente voluto dal Comitato CSR di Legance, il progetto si lega alla strategia dello studio legale di contribuire agli obiettivi di crescita sostenibile, in linea con i Sustainability Developement Goals fissati dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030.


“Ottenere questo risultato – commenta Cecilia Carrara, socio responsabile del Comitato CSR di Legance - è stato possibile a partire da un dialogo con i nostri clienti e una sensibilizzazione dei nostri dipendenti, attraverso uno sforzo congiunto di varie professionalità”.

Per ottenere la certificazione, infatti, Legance ha svolto una attività di due diligence che - attraverso la predisposizione di un modello di analisi, la raccolta analitica di dati e infine l’analisi delle emissioni di gas serra prodotte - ha consentito di definire la relativa impronta carbonica (carbon footprint). I dati raccolti sono poi stati certificati secondo lo standard UNI EN ISO 14064 - 1 da parte di RINA Service al fine di garantire l’assoluta affidabilità e trasparenza dei processi utilizzati e dei risultati ottenuti.


Le emissioni certificate - pari a 778 tCO2e - sono state compensate, per oltre la metà del loro ammontare, attraverso la partecipazione al progetto di riforestazione del Mato Grosso, in Costa Rica. Oltre a ripristinare la foresta nativa “savannah”, l’intervento ha consentito di creare un corridoio biologico per la fauna locale. La restante parte è in corso di compensazione attraverso la partecipazione al progetto Gestione Forestale Sostenibile presso il Consorzio Forestale Bassa Valle Camonica. Si tratta di un intervento di gestione sostenibile su foreste certificate PEFC secondo standard di GFS, per migliorare i servizi ecosistemici generati dalla foresta: grazie a questo sostegno vengono messe in campo azioni che permettono di aumentare la dimensione e la qualità delle foreste nazionali, e di conseguenza la loro capacità di assorbire e stoccare nel tempo la CO2.


Con oltre 280 professionisti, di cui 44 partners, e sedi a Milano, Roma, Londra e New York, Legance si posiziona tra le prime law firm italiane per dimensioni e fatturato.Considerato l’esito di successo del progetto pilota, il Progetto Legance Emissioni Zero verrà esteso nel 2021 anche all’ufficio di Roma e alle sedi estere.

via Goffredo Mameli 17 

20129 Milano (MI) 

PI e CF 03781420967

nuovaenergia@nuova-energia.com

+39 02 36597127

Seguici su

  • Bianco LinkedIn Icon

© 2020 Editrice Alkes