• EOLICO

Brasile: entro il 2024 30 GW di capacità eolica installata

Il 2020 può senza dubbio definirsi l’anno del vento, con ben 93 GW di nuova capacità eolica installata, grazie soprattutto a Cina e Stati Uniti. Un aumento su base annua del 53 per cento che, secondo i dati rilasciati dal Global Wind Energy Council (GWEC) nel suo Global Wind Report 2021, hanno portato a 743 GW la capacità di energia eolica nel mondo, con un risparmio di 1,1 miliardi di tonnellate di CO2.


Una crescita che è stata rilevante anche in Brasile, dove la capacità installata è arrivata nel 2020 a 19 GW, pari in media al 9,97 per cento della generazione immessa nel Sistema Interconnesso Nazionale del Paese verdeoro e dove, secondo Bloomberg New Energy Finance, l’industria eolica ha investito 20 miliardi di real (oltre 3 miliardi di euro).

A oggi, secondo l’Associação Brasileira de Energia Eólica (ABEEólica) sono infatti 726 i parchi eolici in funzione con più di 8.500 turbine, mentre sono già in costruzione altri impianti per una capacità di 4 GW.

“Lo scorso anno - ha dichiarato Elbia Gannoum, presidente esecutivo di ABEEólica - l’eolico è stata la fonte che è cresciuta di più, rappresentando il 43,17 per cento della nuova capacità installata totale”. Nella classifica mondiale della capacità eolica stilata dal GWEC il Brasile ha mantenuto nel 2020 la settima posizione ed è stato il terzo Paese per nuove installazioni. L’Associação Brasileira de Energia Eólica stima che entro il 2024 sarà almeno di 30 GW la capacità installata nel Paese.