• IDROGENO

In Australia 19 milioni di dollari per sviluppare l’industria dell’idrogeno

Nero, blu, verde... Tanti sono i colori dell’idrogeno. Produrre quello green può essere

determinante ai fini di una completa transizione energetica.

Grazie a una recente parternship, CS Energy, società elettrica australiana, e IHI Corporation

Japan stanno completando uno studio di fattibilità - che dovrebbe essere pronto entro la

prima metà del 2021 - per implementare un impianto dimostrativo a idrogeno alimentato

ad energia solare. Il progetto, denominato Kogan, prevede che questa struttura

sperimentale venga collocata nei pressi della centrale a carbone di CS Energy da 750 MW

sita, a Kogan Creek nello Stato del Queensland, in Australia nord orientale.

L’impianto, che ha ricevuto oltre 3 milioni di dollari di finanziamenti dall’Australian

Renewable Energy Agency (ARENA), comprenderà un parco solare, batterie per lo

stoccaggio e un elettrolizzatore per l’idrogeno.

“Lo studio di fattibilità congiunto - ha dichiarato Andrew Bills, CEO di CS Energy - fornirà

indicazioni utili a capire se l’impianto potrà fornire anche altri servizi importanti per la

stabilità della rete, come il controllo della frequenza”. Il governo del Queensland ha messo

a disposizione 25 milioni di AUD (19 milioni di dollari/15,8 milioni di euro) per sviluppare

l’industria dell’idrogeno nello Stato.