• FOTOVOLTAICO

25 per cento di rinnovabili nel mix energetico del Vietnam

Secondo solo all’Indonesia come quota di rinnovabili nel mix energetico tra i Paesi dell’Association of Southeast Asian Nations (ASEAN), il Vietnam prosegue il suo percorso di decarbonizzazione.


Percorso che deve tenere conto anche di un costante aumento della domanda di energia che, secondo le stime dell’International Trade Administration degli Stati Uniti, aumenterà ulteriormente dell’8 per cento entro il 2023. Fa parte di questa necessità di nuova capacità l’annunciata realizzazione di nuove installazioni solari sui tetti per 250 MW totali, frutto di una partnership tra aziende vietnamite e sudcoreane. L’accordo prevede un investimento di 200 milioni di dollari per sviluppare nuovi impianti rinnovabili.


Nel 2020 la capacità installata da fonte rinnovabile del Vietnam (escluso l’idroelettrico) era di 17 GW, pari al 25,3 per cento del mix energetico del Paese. Secondo il Ministero dell’Industria e del Commercio vietnamita, per soddisfare la domanda crescente sarà necessario un investimento di circa 150 miliardi di dollari entro il 2030.