• FOSSILI

2021, il gas azero arriva in Bulgaria

Ha avuto inizio, con il 31 dicembre 2020, la fornitura di gas naturale dall’Azerbaigian alla Bulgaria. L’accordo - sottoscritto da Bulgargaz, società statale bulgara di distribuzione, e Socar, compagnia petrolifera azera - prevede per i prossimi 25 anni la consegna di 1 miliardo di metri cubi di gas l’anno.


Fino al prossimo mese di ottobre, il gas azero sarà convogliato dal giacimento di Shah Deniz 2 allo stato balcanico attraverso un punto di consegna temporaneo, che collega il Trans Adriatic Pipeline (TAP) con il sistema di trasporto del gas greco, in attesa del completamento dell’interconnector tra Bulgaria e Grecia, che sarà messo in funzione all’inizio del quarto trimestre 2021.

“Questo accordo - ha dichiarato Temenuzhka Petkova, ministro dell’energia bulgaro – riveste una estrema importanza perché è legato all’attuazione di una nostra priorità: la diversificazione delle forniture di gas naturale”. Non solo, il contratto di approvvigionamento di gas dall’Azerbaigian permetterà di avere un prezzo di vendita sul mercato interno più basso, diventando quindi anche un supporto diretto alla competitività dell’industria bulgara.